giovedì 17 novembre 2011

Onagro




















L'onagro è un asino selvatico asiatico di medie dimensioni, dal mantello bruno chiaro, gli occhi spostati sulla sommità del capo e gli zoccoli bordati di nero. Il suo verso è intermedio tra il raglio asinino e il nitrito equino. Nell'antichità la bizzosa bestiola era diffusissima, ma oggigiorno è a rischio di estinzione. Le popolazioni superstiti più numerose di asini selvatici si trovano in Mongolia e nel nord della Cina. Si tratta con ogni evidenza di onagri comunisti, animali molto depressi, che vedono il bicchiere mezzo vuoto, come tali destinati a una brutta fine. Quest'irrisolvibile problema dell'acqua è infatti la principale causa della loro scomparsa


Tipici abitanti dei territori semidesertici, evitano le zone aperte ma non - misteriosamente - le scorribande dialettiche. Nel corso degli anni l'azione dell'uomo, che li ha estromessi dal loro habitat, ha fatto sì che gli onagri si avventurassero in territori a loro poco adatti, come il ministero dell'istruzione. Impietosito da questo triste destino, il Ringmaster ha fatto portare in Italia, attraverso lo speciale tunnel neutrinico della presidenza del consiglio, un esemplare di questo bizzarro animale, che si è pienamente abituato al clima italiano e per la gioia di grandi e piccini è possibile oggi ammirare all'interno del serraglio parlamentare.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento